CAD IT: vendite software finanziari e servizi +11,5%

altIl CdA di CAD IT, società attiva sul mercato italiano del software finanziario, quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 Settembre 2011 che evidenzia valori e margini in crescita rispetto a quelli relativi allo stesso periodo dell’anno precedente.

I principali risultati del terzo trimestre 2011 possono essere così sintetizzati:

Valore della Produzione pari a 14 milioni di Euro contro i 13 milioni di Euro relativi al terzo trimestre 2010. La crescita dell’8% del Valore della Produzione è il risultato derivante dall’aumento dell’11,5% delle vendite di software e servizi (da 11,9 a 13,2 milioni di Euro) e dalla diminuzione degli investimenti in immobilizzazioni per lavori interni che passano da 1,1 milioni di Euro del terzo trimestre 2010 a 0,7 milioni di Euro nel terzo trimestre di quest’anno;

Margine Operativo Lordo (EBITDA) pari a 3,3 milioni di Euro, corrispondenti al 23,5% del Valore della Produzione, in crescita rispetto agli 1,4 milioni di Euro registrati nel terzo trimestre 2010 (10,8% del Valore della Produzione);

Risultato Operativo (EBIT) pari a 2,4 milioni di Euro, corrispondenti al 16,8% del Valore della Produzione ed in crescita rispetto agli 0,5 milioni di Euro relativi al terzo trimestre 2010 (3,5% del Valore della Produzione);

Risultato del periodo al netto della quota di pertinenza di terzi pari a 2,3 milioni di Euro, corrispondenti al 16,7% del Valore della Produzione, in crescita rispetto agli 0,5 milioni di Euro del terzo trimestre 2010 (3,8% del Valore della Produzione).

La Posizione Finanziaria Netta Consolidata a breve termine del Gruppo al 30 Settembre 2011 è attiva per 4,5 milioni di Euro, in linea con quella registrata al 30 Giugno 2011 e in crescita rispetto ai 4,2 milioni di Euro registrati al 31 Dicembre 2010.

Nonostante la difficile situazione di mercato, è stato registrato, sia a livello di trimestre che di periodo, un significativo incremento dei ricavi derivanti dalla vendita di nuovi software e servizi frutto dell’attività di ricerca e sviluppo su cui l’azienda ha sempre creduto e investito. Anche i margini operativi migliorano grazie all’ottimizzazione dei costi ed in particolare per la diminuzione dei costi per servizi di terzi.

Nell’ottica di una semplificazione e riorganizzazione societaria il CdA ha autorizzato un progetto di fusione tra società interamente controllate da CAD IT, finalizzata sia a ridurre i costi amministrativi che a generare efficienza finanziaria la cui attuazione comporterà l’aumento del capitale sociale di CAD IT da euro 130.000,00 ad euro 295.500,00.