Borsa Milano: si allenta la tensione, +3,24%

altLa flessione del differenziale tra il BTP decennale italiano ed il Bund tedesco a 533 punti base e del rendimento al 7,07% dopo l’impennata di ieri, trova riscontro nel buon esito dell’asta di BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) di oggi a 12 mesi su 5 miliardi di euro e nell’allentamento delle tensioni sul caso Italia che sta tenendo banco in queste giornate.

Sicuramente l’impegno preso dall’Italia sulla rapida approvazione della Legge di Stabilità, prevista entro il fine settimana, e sulla formazione di un governo tecnico, forse anche per lunedì prossimo, guidato dal senatore a vita Mario Monti, sta favorendo il ritorno degli acquisti sui listini di Piazza Affari che al momento registrano la migliore performance a livello europeo.

In attesa dell’annuncio di Bank of England (BoE) sui tassi di interesse e del rilascio dei dati sull’andamento della bilancia commerciale e del mercato del lavoro negli Usa l’Ftse Mib avanza del 3,24% a 15560 punti, l’indice Dax registra un +1,63% a 5923 punti, il CAC 40 sale dell’1,36% a 3116 punti.