Banca Generali verso l’acquisizione di NEXTAM Partners

Banca Generali ha formalizzato un’offerta vincolante finalizzata all’acquisizione del 100% di NEXTAM Partners.

banca generali NEXTAM PartnersBanca Generali ha formalizzato oggi un’offerta vincolante e accettata da parte delle rispettive controparti per l’acquisizione del 100% di Nextam Partners, boutique finanziaria attiva dal 2001 nell’asset e wealth management oltre che nell’advisory per la clientela private ed istituzionale in Italia.

L’operazione si inserisce nel percorso di crescita avviato da Banca Generali nel private banking, finalizzato a rafforzare la gamma dei servizi offerti e le proprie competenze distintive nell’asset management e nell’advisory.

Il Gruppo NEXTAM Partners, riconducibile per l’80% ai tre soci fondatori e per il restante 20% ad altri azionisti italiani ed esteri, è costituito da NEXTAM Partners SGR, NEXTAM Partners SIM, con sedi a Milano e Firenze, e NEXTAM Partners Ltd., con sede a Londra e conta circa 2.500 clienti, per conto dei quali gestisce circa €5,5 miliardi di masse in Advisory, unitamente ad ulteriori 1,3 miliardi in Asset Management.

Dati Raccolta Banca Generali Settembre 2018

Nel mese di settembre Banca Generali ha registrato una raccolta netta di €310 milioni con un saldo da inizio anno di €4,1 miliardi.

L’elevata volatilità dei mercati azionari e obbligazionari si è riflesso in un mix di raccolta estremamente prudente. I flussi sono stati rivolti alle posizioni di liquidità e risparmio amministrato in generale (€330 milioni nel mese e €2,1 miliardi da inizio anno).

L’Amministratore Delegato, Gian Maria Mossa si è detto fiducioso di centrare a fine anno i target di 5-5,5 miliardi di euro stimati.