Atlantia: figure tecniche e patterns del 31 ottobre

altAggressivo ingresso dei venditori sul titolo ATLANTIA che nella passata sessione affonda a quota 11.66 (-3.16%). Perforati due livelli di supporto giornalieri diventano molto probabili ulteriori flessioni. Debole quindi il quadro tecnico anche se resta positiva la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento ed in particolar modo quella del Momentum i cui valori appaiono in contrasto con la tendenza attualmente in essere.

Figure tecniche e patterns da monitorare

La seduta è stata caratterizzata da un primo movimento al rialzo con apertura in gap up e da un successivo ingresso dei venditori la cui pressione ha favorito un close con il segno meno. Scaturisce quindi un segnale ribassista (open maggiore di high1, close minore di close1) che lascia ipotizzare la continuazione del down-trend. I prezzi inoltre intersecano la media mobile a 14 sedute, ora in transito per area 11.674, muovendosi dall’alto verso il basso fornendo quindi un segnale di vendita sufficientemente credibile. Conferme in tal senso potrebbero scaturire da un consolidamento per un paio di sessioni al di sotto di questa soglia. Dall’analisi volumetrica si riscontra un aumento degli scambi rispetto alla rilevazione precedente.

Attesi movimenti al rialzo al di sopra di area 11.78 per il test di area 12.12 prima e 12.54 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 12.96.

Prevista fase di debolezza al di sotto di area 11.55 per una verifica di area 11.19 prima e 10.75 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 10.40.