Astaldi rafforza la leadership nel settore idroelettrico

altIl gruppo Astaldi si è aggiudicato il contratto da 680 milioni di dollari per la realizzazione della progetto idroelettrico di Cerro del Águila, in Perù (Astaldi al 50%, leader dell’iniziativa). L’intervento, da realizzare secondo lo schema EPC (Engineering, Procurement, Construction), prevede tra l’altro la realizzazione di una diga in calcestruzzo da 380.000 metri cubi, una centrale in caverna con 510MW di potenza installata, 9 chilometri di gallerie e 60 chilometri di viabilità di accesso al sito.

L’iniziativa è commissionata dalla peruviana KALLPA Generación S.A., che opera nel settore della distribuzione di energia. L’opera verrà realizzata dal raggruppamento di imprese costituito dalla Astaldi e dal gruppo peruviano GyM – Grana y Montero S.A. La durata delle opere è prevista pari a 4 anni, con avvio già entro l’anno delle prime attività propedeutiche all’avvio dei lavori.

L’acquisizione di questo contratto consolida la leadership del gruppo Astaldi nel comparto idroelettrico, che in America Latina conferma un ruolo strategico nelle politiche di sviluppo della Astaldi e che già oggi vede la Società posizionata al 4° posto nelle classifiche dei Contractor a livello mondiale (2010 ENR Top International Contractors in Dams and Reservoirs Market).