Asta Btp: delusione dai rendimenti. Debole la domanda. Pesa l’incertezza politica

Delusione dall’esito dell’asta dei Btp che ha registrato una domanda non eccezionale con la curva dei tassi che sta lanciando pericolosi segnali di appiattimento, fenomeno che preannuncia un certo ritorno delle tensioni, dovute soprattutto allo scenario politico incerto che il Paese sta vivendo.

Il Tesoro ha collocato 6,9 miliardi di euro di titoli a 5 e 10 anni, poco sotto il target massimo di 7 miliardi.

Venduti tutti i 3 miliardi di euro offerti in un’asta di Btp a 10 anni che registrano tassi in calo al 4,66% dal 4,83% del collocamento del 27 febbraio scorso, quando il rendimento aveva toccato i massimi da ottobre. Sceso a 1,33 il rapporto tra domanda e offerta, rispetto all’1,65 dell’ultima asta.

Il Btp a 5 anni, registra invece un tasso in aumento al 3,65% dal 3,59% del 27 febbraio scorso. Il target massimo dell’offerta era fissato a 4 miliardi di euro, mentre il tesoro e’ riuscito a vendere solo 3,9 mld. La domanda si e’ indebolita arrivando a 1,22 volte l’offerta, rispetto al rapporto di 1,61 di un mese fa.

27 / 03 / 2013

Titoli di Stato

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Asta Btp: delusione dai rendimenti. Debole la domanda. Pesa l’incertezza politica ‘

Titoli di Stato Economia SoldiAutore: redazione – Finanzautile.org