Acquistare una casa per affittarla. I rendimenti in Italia superano il 4%. Ma attenzione alle tasse

Acquistare una casa per affittarla a Milano garantisce un rendimento del 4,4%, superiore a quello di Berlino, ma in Italia la maggiore tassazione sugli immobili erode maggiormente le entrate dei proprietari.

È quanto risulta da un’indagine di Idealista.it su canoni di locazione registrati nel 2012, secondo la quale Milano e’ la capitale italiana dei rendimenti immobiliari con una profittabilita’ quasi ai livelli di un btp a 10 anni.

Si tratta pero’ di rendimenti al lordo delle tasse (Imu e cedolare secca). Milano batte Roma (3,9%) e si situa al top delle citta’ con il rendimento migliore a livello internazionale davanti alla tanto decantata Berlino (4,1%), Londra (3,4%) e Parigi (3,0%), non distante dai rendimenti dalle mete classiche dell’investimento estero, come New york (4,7%) e Tokio (4,5%).

Sul fronte interno Milano e’ seconda dopo Padova(4,7%), che ha sperimentato un autentico crollo delle quotazioni nell’ultimo anno, a pari merito con Torino (4,4%) tra le piazze con rendimento annuo lordo da locazione piu’ elevato.

Seguono nell’ordine Bologna (41,1%), Genova e Palermo (4%), Firenze e Roma (3,9%), Venezia (3,8%). Tra le citta’ europee invece, il rendimento piu’ alto, secondo l’indagine e’ quello delle case di Amsterdam ((5,1%); il piu’ basso il Principato di Monaco (1,6%). Tra le citta’ extraeuropee, rendite maggiori a Sidney (4,9%), inferiori a Hong Kong (3,1%).

14 / 02 / 2013

Casa

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Acquistare una casa per affittarla. I rendimenti in Italia superano il 4%. Ma attenzione alle tasse ‘

Casa Economia Soldi   Autore: redazione – Finanzautile.org