Acqua in bottiglia. 10% contiene pesticidi e farmaci. Indagine

Notizia 

25 marzo 2013 9:08

 

Tracce di pesticidi e farmaci, uno dei quali per trattare il cancro al seno, sono state rilevate in circa il 10% delle acque imbottigliate, senza tuttavia rimettere in discussione la loro potabilita’. Lo fa sapere uno studio di “60 millions de consommateurs” e la “Fondation Frfance Liberte’”. QA breve termine non c’e’ per niente un problema di qualita’. Queste acque sono perfettamente bevibili” precisa l’associazione all’agenzia France press. “Siamo nell’ordine di micro-tracce, di milioni di micron, veramente minuscole”. L’indagine “non mette assolutamente in causa l’onesta’ degli imbottigliatori”, ma ci fa porre domande sulla contaminazione dell’ambiente da parte degli umani. “C’e’ disagio sulla qualita’ delle risorse globali e bisogna ridiscutere le norme sulla qualita’”, valutando anche i nuovi fattori inquinanti.

Autore: ADUC – Associazione diritti utenti e consumatori – Aduc.it