UniCredit: Fitch conferma il rating

Fitch Ratings ha confermato il rating sul lungo termine BBB di UniCredit. Stabile l’outlook.

unicreditFitch Ratings ha confermato il rating sul lungo termine di UniCredit a “BBB” e quello di redditività a “bbb”. L’outlook sul lungo termine è stabile. I rating di UniCredit, riflettono l’aspettativa dell’agenzia che l’istituto guidato da Jean Pierre Mustier continuerà a ridurre i suoi Npl legacy in linea con il piano strategico e a mantenere la capitalizzazione con riserve soddisfacenti rispetto ai minimi regolamentari e in linea con i suoi pari.

Sebbene UniCredit abbia compiuto buoni progressi nell’attuazione del piano strategico, aggiornato di recente, e appaia ben posizionato per raggiungere gli obiettivi prefissati, la qualità dell’attivo del gruppo rimarrà più debole della maggior parte dei suoi competitors europei anche dopo la riduzione prevista per il 2019, e il capitale sopporterà un livello superiore alla media di crediti deteriorati non riservati rispetto alle banche di altri paesi europei.

Ricordiamo che l’aumento di capitale di 13 miliardi di euro completato a marzo 2017, la cessione della società di gestione patrimoniale Pioneer e la controllata Bank Pekao, oltre alle iniziative già completate alla fine del 2016, hanno contribuito al 13,8% del Cet1 a pieno carico riportato dal gruppo a fine settembre 2017.