UBI Banca: violate importanti aree di supporto. Scenario ribassista

Lettera su UBI Banca che nella sessione del 27/01/2014 viola al ribasso importanti aree di supporto e chiude gli scambi con un -5.32% a 5.075 euro.

Tendenza Giornaliera UBI Banca: sequenza di 4 sedute negative consecutive, si rileva la formazione di una figura tecnica ribassista (high2 maggiore di high1, high1 maggiore di high, low2 maggiore di low1, low1 maggiore di low, close2 maggiore di close1, close1 maggiore di close). Quadro tecnico impostato al ribasso. Scenario negativo anche per i maggiori oscillatori di riferimento ed in particolare del Momentum che ha tagliato dall’alto verso il basso la linea dello zero.

Medie Mobili UBI Banca: i prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 14 sedute, ora in transito per area 5.438. Lo scenario di breve periodo è ribassista.

Volumi UBI Banca: l’analisi volumetrica evidenzia un aumento degli scambi rispetto alla rilevazione precedente.

grafico Ubi Banca
Visualizza questo grafico in modo interattivo su ProRealTime.com

Attesi movimenti al rialzo al di sopra di 5.105 per il test di 5.17 prima e 5.225 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili nei 5.33 euro.

Prevista fase di debolezza al di sotto di 5.06 per una verifica di 5 prima e 4.93 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili nei 4.81 euro.

Per seguire l’operatività nel dettaglio con indicazione dei livelli d’ingresso, target price e stop loss, attiva il servizio Azioni Italia intraday (operatività End of Day) oppure Portafoglio Italia (operatività multiday)