UBI Banca : un Social Bond da 20 milioni di euro per IRCCS

UBI Banca ha annunciato l’emissione di un social bond, un prestito obbligazionario solidale UBI Comunità per IRCCS – Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, da 20 milioni di euro.

UBI Banca devolverà i proventi a titolo di liberalità all’Istituto stesso. Il contributo verrà utilizzato da IRCCS per lo studio della malattia di Alzheimer a livello di laboratorio e di clinica con il duplice scopo di identificare fattori di rischio e fattori preventivi, nonché mettere a punto terapie capaci di annullare o dilazionare la perdita di memoria e delle capacità cognitive.

Le obbligazioni, emesse da UBI Banca, hanno un taglio minimo di sottoscrizione pari a 1.000 euro, durata 2 anni, cedola semestrale, tasso annuo lordo pari al 2,1% e possono essere sottoscritte dal 16 settembre al 18 ottobre 2013, salvo chiusura anticipata o estensione del periodo di offerta.

Le obbligazioni non sono destinate alla quotazione in nessun mercato regolamentato o sistema multilaterale di negoziazione: saranno negoziate dai collocatori in contropartita diretta nell’ambito del servizio di negoziazione per conto proprio.

ubi banca

L’introduzione dei Social Bond in Italia rientra nella rinnovata strategia commerciale del Gruppo UBI Banca di accompagnamento del Terzo Settore – non profit, lungo un percorso di crescita, di innovazione sociale e di sostegno a progetti ad alto impatto sociale promossi da soggetti pubblici e privati nei territori di riferimento, avviata nell’ultimo trimestre del 2011 attraverso il lancio di UBI Comunità, piattaforma di servizi e di strumenti dedicati, inter alia, a organizzazioni non profit e istituzioni religiose.

Da aprile 2012 a oggi sono stati collocati dal Gruppo UBI Banca 31 Social Bond per un controvalore complessivo di circa 324 milioni di euro, che hanno reso possibile la devoluzione a titolo di liberalità di contributi volti a sostenere iniziative di interesse sociale per circa 1,6 milioni di euro.