Titoli di Stato: collocati 3 miliardi di euro di Btp decennale, rendimento in calo

Il Ministero del Tesoro italiano ha collocato oggi 3 miliardi di euro di Btp decennale, scadenza marzo 2024, al rendimento medio del 3,81%, in calo rispetto al 4,11% registrato nell’asta di fine dicembre.

BtpE’ il rendimento medio di assegnazione più basso dall’agosto 2010. Il rapporto di copertura (bid-to-cover) si è attestato a 1,32 (3,97 miliardi di euro il totale delle richieste), in lieve calo dal precedente 1,34. Collocati anche 4 miliardi di euro di Btp a 5 anni con richieste che si sono attestate a 5,975 miliardi. Il rendimento medio di assegnazione del titolo quinquennale è stato del 2,43%, in ribasso rispetto al 2,71% dell’asta precedente e al nuovo livello minimo dall’introduzione dell’euro. Il bid-to-cover è stato pari a 1,49 volte, in aumento dal precedente 1,28 (a dicembre erano stati collocati Btp quinquennali per 3 mld rispetto ai 4 mld di oggi). Allocati infine CCTeu per 1,46 mld di euro (range offerta era di 1-1,5 md) al rendimento medio dell’1,79%. Il bid-to-cover è stato di 1,53.