Telecom Italia: rating azioni ordinarie al 21 febbraio 2014

Le principali agenzie di valutazioni societarie hanno aggiornato il rating su Telecom Italia (TIT.MI), azioni ordinarie, con indicazione del giudizio e del target price.

Rating Telecom Italia (Borsa Milano – FTSE Mib) – Quotazione del 21 febbraio 2014: 0,872 euro, +0,69%.

Banca Akros – Raccomandazione: Hold del 27/09/2013 Target Price: 0,65 euro

Barclays – Raccomandazione: Neutral del 17/02/2014 Target Price: 0,65 euro

Berenberg – Raccomandazione: Hold del 08/11/2013 Target Price: 0,66 euro

Deutsche Bank – Raccomandazione: Buy del 13/02/2014 Target Price: 0,90 euro

Equita – Raccomandazione: Buy del 20/01/2014 Target Price: 0,98 euro

Espirito Santo – Raccomandazione: Neutral del 22/01/2014 Target Price: 0,90 euro

Exane BNP – Raccomandazione: Outperform del 13/02/2014 Target Price: 0,95 euro

Fidentiis – Raccomandazione: Buy del 08/11/2013 Target Price: 1,17 euro

Goldman Sachs – Raccomandazione: Buy del 29/01/2013 Target Price: 1,05 euro

Intermonte – Raccomandazione: Outperform del 07/02/2014 Target Price: 1,00 euro

Jeffries – Raccomandazione: Hold del 16/01/2014 Target Price: 0,74 euro

Kepler – Raccomandazione: Buy del 05/02/2014 Target Price: 1,00 euro

Merrill Lynch – Raccomandazione: Underperform del 16/01/2014 Target Price: 0,50 euro

Nomura – Raccomandazione: Neutral del 16/01/2014 Target Price: 0,90 euro

Santander – Raccomandazione: Hold del 08/11/2013 Target Price: 0,66 euro.

Societe Generale – Raccomandazione: Hold del 22/08/2013 Target Price: 0,57 euro

USB – Raccomandazione: Sell del 23/12/2013 Target Price: 0,34 euro.