Standard & Poor’s: banche italiane, utili bassi e sofferenze in crescita nel 2014

La ripresa per le banche italiane è ancora lontana. L’allarme lo ha lanciato l’agenzia di rating Standard & Poor’s che per le banche italiane ha evidenziato un ampio e crescente ammontare di sofferenze nel 2014.

Gli utili bassi avranno effetti negativi sulla già modesta capitalizzazione con un costo della raccolta potenzialmente in aumento se si ridurrà la dipendenza dalla Bce. Le perdite su crediti resteranno alte soprattutto nei settori delle piccole e medie imprese.