Ricavi e redditività in crescita per Recordati

Positivi i primi tre mesi del 2018 per il gruppo farmaceutico Recordati. Ricavi +7,2%, utile operativo +12,4%, utile netto +10,3%.

recordatiIl Cda di Recordati ha approvato i conti del primo trimestre 2018 che hanno evidenziato ricavi consolidati in crescita del 7,2% a € 366,5 milioni rispetto all’analogo periodo del 2017 e ricavi internazionali che segnano +8,4%. L’EBITDA è pari a € 134,4 milioni, in aumento del 14,2% rispetto al primo trimestre del 2017, con un’incidenza sui ricavi del 36,7%. L’utile operativo cresce del 12,4% a € 120,5 milioni con un’incidenza sui ricavi del 32,9%.

L’utile netto, pari a € 86,6 milioni, è in crescita del 10,3% con un’incidenza sui ricavi del 23,6%. La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2018 evidenzia un debito netto di € 484,6 milioni che si confronta con un debito netto di € 381,8 milioni al 31 dicembre 2017. Nel periodo la società ha acquistato azioni proprie per un esborso complessivo di € 169,8 milioni. Il patrimonio netto è pari a € 933,1 milioni.

I risultati economici ottenuti nel primo trimestre dell’anno confermano la continua crescita del gruppo con un ulteriore incremento della redditività. La crescita delle attività del Gruppo è proseguita nel mese di aprile e per l’intero anno 2018 confermiamo le previsioni di realizzare ricavi compresi tra € 1.350 milioni e € 1.370 milioni, un EBITDA compreso tra € 490 e € 500 milioni, un utile operativo compreso tra 430 e € 440 milioni e un utile netto compreso tra € 310 e € 315 milioni” ha dichiarato Andrea Recordati, Amministratore Delegato.