Reply: definito il concambio per fusione Reply Deutschland

Il CdA di Reply, società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, ha approvato il progetto di fusione per incorporazione di Reply Deutschland AG in Reply SpA.

L’operazione è finalizzata alla razionalizzazione ed alla semplificazione della struttura del Gruppo Reply e si completerà entro la fine del 2013.

Il progetto comune di fusione è stato predisposto sulla base delle situazioni patrimoniali delle società al 31 marzo 2013. Gli azionisti di Reply Deutschland AG, società quotata sul mercato regolamentato di Francoforte (Prime Standard) di cui Reply detiene l’81% circa del capitale sociale, che detengano una partecipazione nella stessa alla data di efficacia legale della fusione riceveranno in concambio n. 5 azioni di Reply S.p.A. ogni n. 19 azioni della controllata tedesca o, in alternativa, un corrispettivo in denaro pari ad Euro 10,95 per azione, qualora non intendano aderire alla fusione ed al ricorrere delle condizioni previste dalla normativa tedesca.

Le azioni proprie detenute da Reply S.p.A. alla data di efficacia legale della fusione saranno destinate al servizio del concambio, non rendendosi quindi necessario un aumento del capitale sociale.

La compagine societaria e la struttura di controllo di Reply S.p.A., anche a seguito della fusione, rimarranno sostanzialmente invariate, permanendo il controllo di diritto sulla stessa in capo ad Alika S.r.l.

Agli azionisti di Reply S.p.A., che non concorrano alla deliberazione di fusione, non spetterà il diritto di recesso.