Recordati: 2017 all’insegna della crescita, utile netto +21,6%

Nel 2017 è proseguita la crescita dei ricavi (+11,6%) e della redditività del gruppo Recordati. L’utile netto sale del 21,6%.

recordatiIl Consiglio di Amministrazione del gruppo Recordati ha esaminato i risultati consolidati preliminari dell’esercizio 2017 e gli obiettivi per il 2018 che saranno sottoposti per approvazione nella riunione del 15 marzo prossimo.

Principali risultati consolidati

I ricavi consolidati, pari a € 1.288,1 milioni, sono in crescita dell’11,6% rispetto all’anno precedente. I ricavi internazionali crescono del 12,4%.

L’EBITDA è pari a € 454,7 milioni, in crescita del 22,5% rispetto al 2016, con un’incidenza sui ricavi del 35,3%.

L’utile operativo è pari a € 406,5 milioni, in crescita del 24,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un’incidenza sui ricavi del 31,6%.

L’utile netto, pari a € 288,8 milioni, è in crescita del 21,6% rispetto al 2016, con un’incidenza sui ricavi del 22,4%.

La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2017 evidenzia un debito netto di € 381,8 milioni che si confronta con un debito netto di € 198,8 milioni al 31 dicembre 2016. Nel periodo sono stati distribuiti dividendi, conclusa l’acquisizione dei diritti di commercializzazione dei prodotti a base di metoprololo da AstraZeneca e acquisiti tre prodotti da Bayer per un esborso complessivo di € 456,5 milioni.

Nell’anno appena trascorso sono stati ottenuti significativi risultati e concluse importanti operazioni per la crescita e il rafforzamento del nostro gruppo” ha dichiarato Andrea Recordati, Vice Presidente e Amministratore Delegato.