RC Auto, comprendere il complicato mondo delle assicurazioni

La mappa italiana dei costi delle RC Auto ha mostrato un andamento in rialzo dei prezzi. Carburante e premi assicurativi sono diventati costi spesso insostenibili per molte famiglie.

RC Auto, comprendere il complicato mondo delle assicurazioniIl mondo delle RC Auto, per gli automobilisti italiani, è assolutamente difficile da comprendere, poiché le compagnie tra cui scegliere, online e non, e le diverse tipologie di polizze offerte sono a dir poco infinite e tengono conto di un indefinibile numero di variabili, rendendo davvero difficile scegliere l’offerta che meglio si addice alle esigenze di ciascuno.

Le spese per il mantenimento di un’automobile, nel corso degli ultimi anni, sono diventati spesso insostenibili per molte famiglie, sia a causa dei continui rincari del carburante, sia perché i premi assicurativi costano decisamente troppo, per non parlare della tassa di possesso, della revisione, del tagliando e degli sgraditi, e spesso inaspettati, interventi di manutenzione di cui il mezzo può avere bisogno.

Coloro che sono in grado di sfruttare abilmente le potenzialità di internet possono facilmente cercare siti sui quali fare dei preventivi online per stipulare l’assicurazione a prezzi decisamente convenienti, tutti gli altri, invece, continuano ad affidarsi ad altri istituti che spesso richiedono cifre decisamente troppo elevate, offrendo come unico vantaggio quello di essere “fisicamente” presenti in determinate città e paesi.

Avere la possibilità di compilare da soli il preventivo offre decisamente molti vantaggi, perché è possibile visionare le singole voci che vengono inserite nel contratto, con la possibilità di eliminarne alcune e, inoltre, le provette guidatrici che appartengono al gentil sesso possono usufruire delle “quote rosa” che le assicurazioni offrono alle motorizzate meritevoli.

La recente mappa italiana dei costi delle RC Auto ha mostrato un andamento generalmente in rialzo dei costi, ma anche una situazione che differisce molto a seconda delle città che si prendono in considerazione, poiché solitamente nel Sud dell’Italia i costi sono maggiori rispetto alle città del Nord, ma anche altri fattori sono influenti, come l’essere o meno neo patentati, la classe di merito, l’aver effettuato sinistri, e la categoria di appartenenza del veicolo stesso che, se particolarmente eco-friendly, dà diritto a diverse agevolazioni.