Poste Italiane: via libera alla scissione della rete fissa TLC

Via libera dal Cda di Poste Italiane alla scissione parziale della Rete Fissa TLC da PosteMobile a favore di Poste Italiane.

postemobile scissioneI Cda di Poste Italiane e di PosteMobile hanno approvato il progetto di scissione parziale del ramo d’azienda “Rete Fissa TLC” di PosteMobile, società interamente controllata da Poste Italiane, in favore di Poste Italiane.

La “Rete Fissa TLC” oltre ad essere di supporto alle strutture operative di tutte le principali attività del gruppo, comprende le infrastrutture tecnologiche periferiche (uffici postali e centri industriali) e centrali presenti nei data center che verranno sempre più integrate nell’architettura digitale di Poste Italiane su cui sono stati avviati importanti investimenti.

L’operazione che sarà sottoposta all’Assemblea straordinaria di PosteMobile e al Cda di Poste Italiane, e basata, per entrambe le società, sulle situazioni patrimoniali al 30 settembre 2015, avrà la sua efficacia nel corso dell’esercizio 2016. Non comporterà modifiche dello statuto sociale di Poste Italiane, alcuna emissione di nuove azioni nè l’assegnazione di azioni di Poste Italiane, azionista unico di PosteMobile.