Luxottica chiude il 2012 con risultati record

Nel corso del 2012 è proseguito il trend di crescita di Luxottica, con il fatturato che ha raggiunto il livello più alto della storia del Gruppo e un incremento più che proporzionale della redditività. Entrambe le Divisioni, Wholesale e Retail, hanno contribuito in maniera significativa a questi risultati, grazie a un lavoro eccezionale in tutte le aree geografiche in cui il Gruppo è presente.

Vendite in forte crescita, utile operativo adjusted pari a circa 1 miliardo di euro ed oltre 700 milioni di euro di cassa hanno consentito di rafforzare ulteriormente la base patrimoniale di Luxottica.

La crescita sostenibile di Luxottica nel lungo periodo è trainata da un lato dalle opportunità offerte dal contesto internazionale per una industria eyewear ancora giovane e ad alto potenziale, e dall’altro lato da quegli asset, unici e propri a Luxottica.

In particolare, dall‘analisi del contesto socio-economico globale, emergono alcuni fondamentali driver che sono rappresentati dall‘evoluzione demografica, dalla penetrazione complessiva dei prodotti nei mercati, sia consolidati che emergenti, dallo spostamento della domanda verso il segmento premium e lusso, soprattutto nelle cosiddette gateway e mega city, e dai canali di vendita ad alto potenziale come il travel retail ed il department store.

Nella prossima decade, secondo le statistiche internazionali, 500 milioni di persone in più indosseranno dispositivi di correzione visiva e altri 4,8 miliardi di persone avranno ancora bisogno di dispositivi per la correzione di difetti visivi.

Luxottica, grazie al suo modello di business verticalmente integrato e alla sua diversificazione geografica, può cogliere queste opportunità. Il Gruppo continuerà a investire nell’espansione internazionale delle catene di negozi specializzati sia nel segmento ‘vista’ (LensCrafters e OPSM in particolare), sia nel segmento ‘sole’ (Sunglass Hut) dove è già leader.

Le opportunità di crescita nei mercati emergenti sono offerte dall’aumento della capacità di acquisto della classe medio-alta, dalla diffusione dei negozi di lusso e dalla crescente riconoscibilità e penetrazione dei marchi di alta gamma. Luxottica ha conseguito performance eccellenti nei Paesi emergenti dove ha registrato nel corso del 2012 una crescita del fatturato del 26% a parità di cambi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.