Italia verso il voto: le tappe fino al 24 febbraio

Entra nel vivo la corsa della campagna elettorale verso il voto, il prossimo 24 febbraio, per l’elezione di deputati e senatori della XVII legislatura. Ecco, tappa per tappa, il ‘countdown’ da oggi all’apertura delle urne.

11 GENNAIO: Dalle 8 e fino alle 16 del 13 gennaio vanno depositati al Viminale i contrassegni delle liste, le dichiarazioni di collegamento in coalizione e del programma elettorale, che deve contenere anche l’indicazione del candidato premier. La regolarita’ dei simboli andra’ verificata al ministero dell’Interno nelle giornate del 14 e 15 GENNAIO.

20 GENNAIO: Dalle 8 e fino alle 20 del 21 gennaio vanno presentate le liste di candidati nelle cancellerie delle Corti d’Appello, corredate dagli atti di accettazione delle candidature e dalle firme richieste dalla Legge.

La verifica della regolarita’ delle candidature deve esaurirsi entro il 22 GENNAIO: eventuali ricorsi sono possibili entro 48 ore dalla decisione di eliminazione di liste o candidati

20 GENNAIO: Fino al 22 febbraio possono essere trasmessi i messaggi politici autogestiti secondo le modalita’ previste dalla Vigilanza Rai e dall’Agcom.

25 GENNAIO: Via ai comizi ed alle manifestazioni elettorali: possono essere tenute fino alle 24 del 22 FEBBRAIO, quando scatta il silenzio elettorale. Nello stesso periodo e’ possibile affiggere manifesti e giornali murali, ma la propaganda non puo’ essere fatta con tabelloni luminosi o con il lancio in pubblico di volantini. Da questa data scatta anche la tariffa postale agevolata per la propaganda elettorale.

30 GENNAIO: Fino al 4 febbraio vanno designati gli scrutatori dei seggi elettorali.

6 FEBBRAIO: È il termine massimo entro il quale vanno inviati agli elettori residenti all’estero i plichi che contengono i certificati e le schede elettorali. Chi non lo avesse ricevuto puo’ chiederlo al consolato di competenza entro il 10 febbraio.

9 FEBBRAIO: Scatta il divieto di pubblicazione e diffusione di sondaggi politico-elettorali.

14 FEBBRAIO: Termine ultimo per la spedizione ai consolati da parte degli elettori residenti all’estero delle buste con le schede votate. Non oltre le 16 del 21 febbraio quelle schede devono essere inviate dai consolati alla Corte d’Appello di Roma.

22 FEBBRAIO: Dalle 24 scatta il silenzio elettorale fono alla chiusura delle urne. nella stessa giornata scade il termine entro cui vanno designati i rappresentanti di lista presso i seggi.

23 FEBBRAIO: Dalle 16 si insediano i seggi elettorali.

24 FEBBRAIO: I seggi aprono 8 per chiudersi alle 15 del 25 febbraio. A seguire, parte lo spoglio.

15 MARZO: Termine ultimo per la prima seduta delle nuove Camere.

06 / 01 / 2013

Elezioni

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Italia verso il voto: le tappe fino al 24 febbraio ‘

Elezioni Economia PoliticaAutore: redazione – Finanzautile.org