Intesa Sanpaolo: redditività 2015 in aumento, dividendo 0,14 euro

Redditività 2015 in forte aumento per il gruppo bancario Intesa Sanpaolo, superiore ai target del piano di impresa 2014-2017. Proposto dividendo cash per €2,4 mld (0,14 euro per azione).

redditività 2015 intesa sanpaoloI risultati dell’esercizio 2015 del gruppo Intesa Sanpaolo, diffusi oggi, hanno evidenziato un forte aumento della redditività 2015, superiore agli obiettivi del piano di impresa 2014-2017, un utile netto a 3 miliardi di euro ed una elevata patrimonializzazione, largamente superiore ai requisiti normativi (common equity ratio pro-forma a regime al 13,1%, tenuto conto della proposta di dividendi) ed un utile ante imposte in forte crescita (il più elevato dal 2007) di 4.597 milioni di euro (+40,9% rispetto al 2014).

Il flusso di crediti deteriorati è risultato il più basso dal 2007. Proposta la distribuzione agli azionisti di un dividendo di 0,14 euro per azione ordinaria e di 0,151 euro per azione di risparmio. Rapportando il dividendo unitario al prezzo dell’azione registrato lo scorso 4 febbraio, risulterebbe un rendimento (dividend yield) pari al 5,6% per l’azione ordinaria e al 6,5% per l’azione di risparmio. La proposta prevede la distribuzione di un monte dividendi pari a 2.361.146.684,19 euro.

Il pagamento del dividendo avrà luogo a partire dal 25 maggio 2016 (con stacco cedole il 23 maggio e record date il 24 maggio).