Il gruppo Brembo cresce in Cina

Brembo acquisisce il 66% della società cinese Asimco Meilian Braking Systems. Costo dell’operazione 86 milioni di euro circa.

Il gruppo Brembo ha siglato un accordo per l’acquisizione del 66% della ASIMCO Meilian Braking Systems, azienda produttrice di sistemi frenanti nell’area di Pechino.

Il costo dell’operazione è stimato in 616 milioni di Renminbi, l’equivalente di circa 86 milioni di euro. La valutazione verrà confermata dopo la chiusura deIl’esercizio 2015 della società acquisita.

Il restante 34% dell’azienda resterà sotto il controllo della società pubblica Langfang Assets Operations Co. Ltd mentre il closing dell’operazione è previsto nei prossimi mesi, dopo il completamento dell’iter autorizzativo ed il via libera delle autorità Antitrust.

Il fatturato previsto di ASIMCO Melian Braking System è, per l’esercizio 2015, di circa 90 milioni di euro.

Alberto Bombassei, presidente del gruppo Brembo, ha dichiarato: “La Cina è, e continuerà ad essere negli anni a venire, il maggior produttore di automobili al mondo. L’incremento della qualità e lo sviluppo delle competenze tecnologiche è una necessità crescente in Cina così come sta affermandosi lo sviluppo di piattaforme produttive globali. Questo nuovo e importante investimento conferma la strategia di Brembo, che è volta ad affiancare i propri clienti nel presidio dei mercati con i più alti tassi di crescita.“.