IG festeggia il compleanno lanciando il Signal Centre

Un nuovo servizio di segnali di trading e un tour nazionale per raccontare mercati e contratti per differenza agli italiani. IG, broker leader nel settore del trading online con i cfd, festeggia i 40 anni di attività mostrando l’entusiasmo e l’energia di una start-up.

IG investimentiIG Group, fondata nel 1974 con il nome IG Index (Investors Gold Index), ha aperto il mercato del trading sull’oro a un pubblico vasto, consentendo operazioni sul prezzo del bene come se si trattasse di un indice. Nel 1998, mostrando di avere una chiara visione sul futuro della rete, il gruppo britannico con presenza globale ha lanciato il primo servizio di trading online. Da allora, ricerca e innovazione sul piano informatico non hanno conosciuto soste o rallentamenti.

Oggi il broker vanta un’app dedicata per tutti i principali sistemi operativi (IOS, Android e Windows) sia da tablet che da cellulare, oltre a una piattaforma di trading proprietaria. L’offerta degli strumenti comprende, inoltre, le tecnologie di trading più amate dagli investitori di tutto il mondo, cioè Metatrader 4 e ProRealTime. Come se non bastasse, IG propone un tool che consente di approfittare dei prezzi migliori nei mercati volatili e una piattaforma che garantisce accesso diretto ai mercati (Direct Market Access).

Lo sforzo della continua innovazione si esprime oggi nel varo di un Signal Centre che offre indicazioni sulle tendenze dei mercati. I segnali di trading sono elaborati da fornitori esterni, visto che IG è una piattaforma di sola esecuzione e non offre consigli operativi. Il Signal Centre invia, invece, segnali operativi alla piattaforma IG su stimolo, come già detto, di due fornitori esterni, PIAfirst e Autochartlist.

Si tratta di un servizio che individua opportunità di trading su forex, indici e materie prime suggerendo la tempistica con cui esporsi sui mercati finanziari. I providers effettuano un monitoraggio continuo ed elaborano scenari di trading utilizzando gli strumenti di analisi tecnica.

Per favorire la conoscenza dei prodotti offerti, IG organizza ogni anno un ciclo di conferenze con cui tocca le principali città italiane. All’appuntamento on the road partecipano i market strategist Vincenzo Longo e Filippo Diodovich, il client premium manager Fabio De Cillis e i traders Bruno Moltrasio e Arduino Schenato, entrambi titolari di una sezione di didattica sul sito italiano.

Si comincia il 27 ottobre a Napoli, per poi risalire la penisola facendo tappa nella capitale il 28 ottobre, Firenze il 29, Padova il 30 e chiusura a Torino il 31. Protagonisti principali del tour sono, come da tradizione, i CFD, contratti per differenza, prodotti derivati che consentono di fare trading sui mercati finanziari sottostanti. Quest’anno però un accento particolare sarà riservato al mercato valutario, come si deduce dallo stesso tiolo degli incontri, “CFD&Forex Tour”. Il Forex Exchange resta uno dei mercati preferiti degli italiani e visto l’interesse registrato negli scorsi anni per il settore in casa IG hanno pensato bene di dedicare un’attenzione particolare al mercato più liquido del mondo.