Hera : aumento di capitale in opzione per 80 milioni di euro

Il CdA di Hera ha deliberato l’aumento di capitale sociale, a pagamento e in via scindibile, per un importo massimo di 80 milioni di euro nominali.

Prevista l’emissione di un numero massimo di 80.000.000 azioni ordinarie, di valore nominale pari a 1 euro ciascuna, che saranno offerte in opzione agli aventi diritto. La determinazione del prezzo di emissione delle azioni incluso l’eventuale sovrapprezzo, il numero delle azioni ordinarie di nuova emissione, il relativo rapporto di opzione, nonché il conseguente esatto ammontare dell’aumento di capitale saranno determinate dal CdA di Hera in prossimità dell’avvio dell’offerta in opzione.

Il CdA ha determinato che l’avvio dell’offerta in opzione avvenga non prima dell’1 ottobre 2013, data di scadenza del prestito obbligazionario convertibile in azioni denominato ‘EUR 140.000.000 1.75 per cent. Equity – Linked Bonds due 2013’.

hera

L’aumento di capitale si inserisce nel piano di rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria del gruppo Hera nonché per sostenere gli esborsi finanziari, diretti ed indiretti, che potranno derivare dalla realizzazione dell’ulteriore sviluppo o da altre operazioni utili a consolidare il posizionamento strategico del Gruppo Hera e le relative prospettive reddituali.