Future Euro FX USD: incrociata al ribasso la media mobile a 14gg

Il quadro tecnico del future Euro FX USD presenta un’impostazione che lascia ipotizzare la continuazione del down-trend.

Giornata all’insegna del ribasso per il future Euro FX USD. La seduta del 07/02/2018 si conclude a quota 1.2305 con un -0.96%. Allarmante l’incrocio al ribasso della media mobile a 14 periodi, ora in transito per area 1.2410. Il segnale ribassista se confermato da chiusure al di sotto di questo livello potrebbe preludere ad un rafforzamento della tendenza negativa. Scaturita una sequenza di 3 minimi consecutivi crescenti. Si rileva inoltre la formazione di una nuova figura tecnica ribassista (high2 maggiore di high1, high1 maggiore di high, low2 maggiore di low1, low1 maggiore di low, close2 maggiore di close1, close1 maggiore di close) che sarà opportuno monitorare. Si riscontra anche una sequenza di 4 sedute negative consecutive. In ottica intraday il quadro tecnico presenta quindi un’impostazione che lascia ipotizzare la continuazione del down-trend ma primi di nuovi affondi non sono esclusi movimenti al rialzo ed un test delle prime aree di resistenza giornaliere. Peggiora la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento.

Future Euro FX USD

Visualizza questo grafico in modo interattivo su ProRealTime.com

Medie Mobili
I prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 14 periodi, ora in transito per area 1.2410.
Volumi
Dall’analisi volumetrica si riscontra una diminuzione degli scambi rispetto alla sessione precedente.


Supporti e Resistenze
Performance a 7, 15 e 30 sedute. Supporti, Resistenze e Pivot Point per l’operatività intraday aggiornati al close del 07/02/2018.

Performance: 7 sedute= -1.09% – 15 sedute= +0.15% – 30 sedute= +3.05%

Resistenze: R1= 1.2403 – R2= 1.2501 – R3= 1.2663
Pivot Point: 1.2339
Supporti: S1= 1.2241 – S2= 1.2177 – S3= 1.2015


Attesi movimenti al rialzo sopra area 1.2339 per il test di area 1.2363 prima e 1.2388 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 1.2433.

Prevista fase di debolezza sotto area 1.2286 per una verifica di area 1.2250 prima e 1.2218 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 1.2177.

Per seguire l’operatività nel dettaglio con indicazione dei livelli d’ingresso, target price e stop loss, attiva il servizio Futures Intraday oppure Futures Overnight.