Fusione Luxottica Essilor: via libera dell’Antitrust canadese

Luxottica e Essilor hanno annunciato che il progetto di fusione tra le due società ha ricevuto il via libera dal Competition Bureau canadese.

luxottica essilorEssilor (Euronext Paris: EI) e Luxottica (MTA: LUX) hanno annunciato che il progetto di fusione tra le due società ha ricevuto il via libera dal Competition Bureau canadese. Il Canada è una delle cinque giurisdizioni la cui approvazione è condizione sospensiva per il closing dell’operazione.

La transazione è stata finora approvata in altri dieci paesi, ovvero Australia, Colombia, Corea del Sud, Giappone, India, Marocco, Nuova Zelanda, Sud Africa, Russia e Taiwan, mentre l’Antitrust europeo ha sospeso l’indagine sulla fusione poichè le due società non hanno fornito alcuni dati richiesti. A inizio settembre, il commissario europeo, Margrethe Vestager, aveva dichiarato che l’analisi del progetto di combinazione tra le due società deve essere molto accurata per evitare fenomeni di blocco dell’accesso al mercato a valle o a monte e che la decisione della Commissione UE verrà aggiustata una volta che saranno fornite le informazioni richieste.