Fitch taglia il rating di Banco Popolare e Popolare di Milano

Alla vigilia della fusione in Banco Bpm di Banco Popolare e Popolare di Milano, Fitch ha abbassato il rating di entrambi gli istituti.

FitchA pochi giorni dalla fusione in Banco Bpm, 1° gennaio 2017, l’agenzia Fitch ha tagliato il rating di Banco Popolare e Popolare di Milano rispettivamente da BB a BB- e da BB+ a BB- a causa della debolezza e della scarsa qualità degli attivi dei due istituti di credito, la peggiore rispetto alla media globale del settore creditizio. L’outlook è stato confermato “Stabile” per entrambe le banche.

La Consob, nella nota di aggiornamento delle partecipazioni rilevanti delle società quotate in Borsa Italiana, ha riportato che, il 15 dicembre scorso, il fondo norvegese Norges Bank ha ridotto la propria esposizione nel Banco Popolare al 2,842% dal precedente 3,133%.