Fiat: utili e ricavi in crescita, aggiornati i target per il 2013

Il risultato netto del gruppo Fiat sale a 189 milioni. Gli incrementi in America del Nord, Europa e Asia hanno compensato il calo in America Latina.

Ricavi in crescita per il gruppo Fiat nel terzo trimestre 2013 mentre la redditività operativa è risultata in flessione per l’effetto cambi e della minore performance delle attività del gruppo Fiat in America Latina.

Segnali positivi sono giunti dal mercato automobilistico europeo con vendite in aumento e gestione in miglioramento a -73 milioni di euro dai -165 milioni dello stesso periodo del 2012.

Aggiornati i target per il 2013:

– Ricavi attesi nel range 88/92 miliardi di euro;

– Utile della gestione ordinaria atteso nel range tra 3,5/3,8 miliardi di euro;

– utile netto atteso nel range 0,9/1,2 miliardi di euro;

– Indebitamento netto industriale atteso nel range 7/7,5 miliardi di euro.

Highlights dei primi nove mesi 2013

Ricavi +1% a 62,8 miliardi;

Utile della gestione ordinaria in calo a 2,46 miliardi;

Utile netto a 655 milioni di euro (672 milioni di euro nello stesso periodo del 2012).

Per Fiat esclusa Chrysler la perdita netta è pari a 729 milioni di euro, in diminuzione di 79 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2012.