Ferrari: utili 2016 in crescita del 38%, grandi prospettive per il 2017

Il 2016 si chiude per Ferrari con utili in aumento del 38% e ricavi in crescita dell’8,8%. Proposto dividendo di 0,635 euro per azione.

ferrariFerrari ha registrato nel 2016 una crescita dei ricavi dell’8,8% con le consegne che hanno superato quota 8mila vetture, con un aumento di 350 unità (+4,6%).

I ricavi netti sono cresciuti dell’8,8% (+9,4% a cambi costanti), attestandosi a 3.105 milioni di euro, l’Adjusted EBITDA è stato pari a Euro 880 milioni, con un margine che si colloca attualmente al 28,3% (30% al netto delle coperture valutarie), l’Adjusted EBIT è di 632 milioni, con un incremento del margine pari a 380 pbs a 20,4% (22,2% al netto delle coperture valutarie).

L’utile netto adjusted è risultato in aumento del 37,1% a 425 milioni di euro, in calo l’indebitamento industriale netto a 653 milioni. Proposta la distribuzione di un dividendo di 0,635 per azione ordinaria.

Per il 2017 Ferrari stima le seguenti prospettive:

Consegne: ~ 8.400 unità, incluse le supercar
Ricavi netti: >Euro 3,3 miliardi
Adjusted EBITDA: >Euro 950 milioni
Indebitamento industriale netto(5): ~ Euro 500 milioni