Ferrari: ricavi 2015 +3%, utile +9%. Dividendo di 0,46 euro per azione

Ricavi 2015 +3% per Ferrari ed un utile in crescita del 9% rispetto al 2014. Prevista la distribuzione agli azionisti di un dividendo di 0,46 euro per azione.

ferrari

Ferrari ha archiviato il 2015 con ricavi pari a 2,85 miliardi di euro, in crescita del 3% rispetto al 2014. Il margine operativo lordo è salito a 719 milioni di euro da 678, il reddito operativo adjusted è stato pari a 473 milioni di euro, in miglioramento del 17% rispetto al 2014. L’Ebit è passato da 389 a 444 milioni, l’Ebit adjusted a 473 milioni (+17%) per effetto dell’incremento dei volumi e del contributo positivo dei programmi di personalizzazione.

L’utile si è attestato a 290 milioni di euro, in crescita del 9% rispetto al 2014. L’utile per azione è pari a 1,52 euro (1,38 euro nel 2014).

Positivo il flusso di cassa per 390 milioni di euro (dai 136 milioni del 2014), l’indebitamento netto di Ferrari è pari a 1,94 miliardi di euro a fronte di una disponibilità netta di cassa di 566 milioni di euro.

La casa automobilistica di Maranello stima di chiudere il 2016 con ricavi netti superiori ai 2,9 miliardi di euro, un margine operativo adjusted pari a circa 770 milioni di euro e un indebitamento netto sotto gli 1,95 miliardi di euro.

Prevista la distribuzione agli azionisti di un dividendo di 0,46 euro per azione, per un totale di circa 87 milioni di euro.