Fabbisogno Statale: netto peggioramento nel mese di aprile

Nel mese di aprile 2013 il fabbisogno del settore statale è stato pari, in via provvisoria, a circa 11.000 milioni di euro, rispetto ad un fabbisogno di 2.025 milioni del mese di aprile 2012.

L’aumento del fabbisogno del mese di aprile 2013, rispetto allo stesso mese dello scorso anno, è da attribuirsi principalmente a maggiori erogazioni (1.700 mln) per rimborsi in conto fiscale ed all’anticipazione di alcuni pagamenti da parte delle amministrazioni centrali.

Il mese registra, inoltre, il pagamento per la sottoscrizione del capitale ESM (European Stability Mechanism) per circa 2.800 milioni e il venir meno del riversamento per circa 5.500 milioni da parte degli enti soggetti alla tesoreria unica.

L’evoluzione nel mese delle entrate fiscali risulta comunque in linea con le previsioni annuali.

Al netto di tali fattori peggiorativi, dunque, ed i cui effetti sono già considerati nelle stime annue, il fabbisogno del mese sarebbe risultato in linea con quello dello scorso anno.