Eurozona: debito in calo al 92,7%, il debito italiano scende al 132,9% del Pil

Si ferma, per la prima volta dal 2007, l’ascesa del debito pubblico dell’eurozona.

I dati Eurostat relativi al terzo trimestre 2013 vedono il debito dei paesi dell’area euro scendere al 92,7% del Pil rispetto al 93,4% di fine giugno. E’ il primo ribasso dal quarto trimestre 2007. In termini assoluti il debito dell’eurozona è sceso a 8.841,823 miliardi di euro dagli da 8.875,107 mld precedenti. Per quanto riguarda l’Italia il debito pubblico è sceso al 132,9% del Pil nel terzo trimestre 2013 dal 133,3% precedente, restando comunque il secondo più alto dell’area euro.