Da UniCredit e BEI € 350 mln di fondi per le imprese italiane

Da UniCredit e BEI altri 350 milioni di euro per le imprese italiane dei settori produttivi e dei servizi.

BEI investimenti imprese italianeUniCredit ha firmato con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) due nuove linee di finanziamento destinate alle imprese italiane dei settori produttivi e dei servizi, per un ammontare complessivo di 350 milioni di euro.

Con questo accordo UniCredit si impegna a cooperare con la BEI per sostenere il sistema produttivo italiano con una pluralità di iniziative lanciate durante il 2017, mettendo a disposizione nel complesso circa 3 miliardi di euro di fondi a medio-lungo termine.

Le due linee di finanziamento sono così articolate:

250 milioni di euro saranno destinati al finanziamento di progetti di energia rinnovabile realizzati da promotori privati o pubblici, riguardanti principalmente l’energia eolica oltre ad altri settori, tra cui energia geotermica, da biomasse e fotovoltaico. Si stima che la linea fornita da BEI consentirà a UniCredit di mobilitare nel prossimo triennio investimenti nel settore delle energie rinnovabili per circa 350 milioni di euro con finanziamenti che potranno avere una durata fino a 18 anni.

100 milioni di euro saranno destinati alle imprese (fino a 3000 dipendenti) agricole e dei settori correlati, inclusa agroindustria, per investimenti materiali e immateriali. I finanziamenti con fondi BEI per investimenti immobiliari agroindustriali e agroturistici, di risparmio energetico e/o ambientali potranno avere una durata compresa tra due e dodici anni.