Crollo di Tokyo e Pmi cinese affossano le borse europee, FTSEMIB -2,78%

Incrementano le perdite le borse europee dopo la partenza in ribasso in scia alla pessima performance della borsa di Tokyo dove l’indice guida Nikkei 225 ha lasciato sul campo il 7.3% ed al dato sull’andamento dell’attività manifatturiera cinese,

indice Hsbc Pmi, che ha evidenziato a maggio, in via preliminare, un deciso calo a portandosi a 49,6 punti dai 50,4 punti delle rilevazione definitiva di aprile.

Bank of Japan ha dato il via libera ad un’ulteriore immissione di liquidità da 2.000 miliardi di yen circa. Ieri invece il presidente della Fed, Ber Bernanke, ha assicurato che la politica monetaria della banca centrale USA resterà accomodante fino a quando ce ne sarà bisogno.

A Piazza Affari l’FTSEMIB cede circa il 2,78% a 17.056 punti.