Crisi: famiglie in difficolta’. Scende il potere d’acquisto. Stangata da oltre 1.500 euro

Continua a scendere il potere d’acquisto delle famiglie: tenuto conto dell’inflazione, nel 2012, rispetto al 2011, si e’ ridotto del 4,8%.

I dati arrivano dall’Istat che specifica come nel quarto trimestre del 2012 il calo e’ stato ancora piu’ accentuato, pari al 5,4% su base annua.

Tradotto in cifre significa che una famiglia di 3 persone ha avuto nel 2012 una perdita del potere d’acquisto equivalente a 1.678 euro (1.380 una famiglia di 2 componenti e 1.848 una di 4).

Una tassa tanto invisibile quanto spietata, dato che sta dissanguando gli italiani nell’indifferenza delle istituzioni.

Autore: redazione – Finanzautile.org