Come individuare la direzione del mercato

Con l’elemento umano che è così rilevante nel trading, la psicologia degli operatori finanziari influenza non poco l’andamento e la tendenza del mercato.

direzione del mercatoNon esistono metodi sicuri per individuare la direzione del mercato, bensì solo indicazioni che possono rivelarsi molto utili per le nostre scelte operative. Naturalmente, con l’elemento umano che è così rilevante nel trading, la psicologia degli operatori finanziari di tutto il mondo influenza non poco l’andamento e la tendenza dei mercati.

Possiamo identificare quattro tipi di tendenze: primaria, secolare, intermedia e di lungo termine. È importante essere in grado di individuare tali tendenze per trarne vantaggio in termini di trading ogniqualvolta sia possibile, seguendo proprio il noto modo di dire “trend is your friend“, la tendenza è tua amica.

Una tendenza primaria può essere sia rialzista che ribassista e la sua durata varia tra uno e tre anni. Ci sono comunque delle eccezioni. Un recente mercato rialzista è durato più a lungo del previsto e quello ribassista che ne è seguito sarà probabilmente più lungo di quanto la maggior parte di noi speri.

Una tendenza di mercato secolare può comprendere molte altre tendenze, quella di lungo termine così come una serie di tendenze primarie. Un mercato ribassista secolare è costituito da mercati rialzisti più piccoli e mercati ribassisti più grandi; un mercato rialzista secolare è formato da mercati rialzisti più grandi e mercati ribassisti più piccoli. Il termine secolare si applica anche ai titoli che non subiscono tendenze a breve termine. Le tendenze secolari rimangono coerenti e costanti e si prevede che continueranno a muoversi nella stessa direzione per mesi e anni.

Un esempio di tendenza secolare è fornito dal mercato dell’energia pulita, caratterizzato da un trend secolare relativamente nuovo che si prevede punterà al rialzo. Stesso discorso può essere fatto per le grandi aziende tecnologiche (come ad esempio Google e Netflix) in cui ciò che accade in termini economici a breve termine ha poco impatto sulle loro prestazioni a lungo termine.

Come abbiamo detto prima le tendenze secolari possono essere positive o negative e non sono influenzate dagli eventi nel breve termine. Gli investitori di buon senso comprenderanno l’importanza di identificare una tendenza secolare a lungo termine al fine di sviluppare una strategia che funzionerà in quell’arco temporale. Si può individuare una tendenza secolare nei dati demografici, in Internet (che ha avuto un impatto considerevole sulla nostra società) e nelle materie prime, come il petrolio.

Quando una tendenza si muove nella direzione opposta al flusso generale dei mercati, viene definita come intermedia o secondaria.

Potrebbe non essere facile seguire la tendenza, ma sarà probabilmente redditizio.