COFIDE: approvato il bilancio 2012, Rodolfo de Benedetti nuovo presidente

Il gruppo COFIDE ha chiuso l’esercizio 2012 con un risultato netto negativo  per 57,6 milioni di euro, rispetto all’utile netto di 1 milione di euro del 2011.

La flessione è riconducibile principalmente alla svalutazione di avviamenti ed al contributo negativo della controllata CIR. La società capogruppo COFIDE SpA ha invece riportato un utile di 4,7 milioni di euro, più che doppio rispetto ai 1,8 milioni di euro del 2011.

Al fine di preservare la struttura patrimoniale della società, COFIDE non distribuirà il dividendo per l’esercizio 2012.

Il Cda ha nominato presidente Rodolfo De Benedetti che succede a Francesco Guasti, il quale ricoprirà il ruolo di consigliere della società.

L’Assemblea ha inoltre determinato in tredici il numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione, nominando per il triennio 2013‐2015 Carlo De Benedetti, Rodolfo De Benedetti, Silvia Candiani, Laura Cioli, Francesca Cornelli, Massimo Cremona, Edoardo De Benedetti, Marco De Benedetti, Paola Dubini, Pierluigi Ferrero, Francesco Guasti, Joseph Oughourlian, Roberto Robotti.

E’ stata inoltre rinnovata per un periodo di 18 mesi la delega al Consiglio di Amministrazione ad acquistare massime n. 30 milioni di azioni proprie (buy back), con un limite massimo di spesa di 25 milioni di euro, a un prezzo unitario che dovrà essere non superiore e non inferiore del 10% rispetto al prezzo di riferimento registrato dalle azioni nella seduta del mercato regolamentato precedente ogni singola operazione.

Le motivazioni principali sono, da un lato, la possibilità di investire in azioni della società a prezzi inferiori al loro effettivo valore basato sulla reale consistenza economica del patrimonio netto e sulle prospettive reddituali dell’azienda, dall’altro lato la possibilità di ridurre il costo
medio del capitale della società stessa.

Rinnovate anche le deleghe al CdA per aumenti di capitale fino a un importo massimo di 250 milioni di euro e per emettere prestiti obbligazionari (Bond) convertibili.