Campari cede business alla danese Royal Unibrew

Per 80 mln di euro il Gruppo Campari ha ceduto il business Lemonsoda alla società danese Royal Unibrew A/S. Il Closing è previsto entro la fine del 2017.

campariIl gruppo Campari ha siglato un accordo per la cessione del business Lemonsoda a Royal Unibrew A/S, società produttrice di bevande con sede in Danimarca. L’Enterprise Value, cioè il corrispettivo dell’operazione, è pari a € 80 milioni.

In tutto il 2016 il perimetro di marchi oggetto della cessione ha registrato vendite nette totali pari a € 32,8 milioni e un margine di contribuzione (margine lordo dopo le spese per pubblicità e promozioni), prima dei costi allocati e degli ammortamenti, pari a € 6,3 milioni.

Le vendite totali dei brand ceduti rappresentano circa il 2% delle vendite totali del gruppo. L’Italia costituisce il mercato principale per i brand, con un peso pari all’84,3% delle vendite nell’anno 2016.

Il controvalore totale dell’operazione corrisponde a un multiplo di circa 13 volte il margine di contribuzione, prima dei costi allocati e degli ammortamenti, relativo ai brand ceduti. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine del 2017.

Il business ceduto era entrato nel portafoglio di Campari nel 1995, la transazione rientra nella strategia di razionalizzazione delle attività non strategiche del gruppo.