Cairo Communication : semestrale 2013, risultati fortemente positivi

Nel primo semestre 2013 Cairo Communication ha continuato a conseguire risultati fortemente positivi nei suoi settori tradizionali e ha acquisito dal 30 aprile il controllo di La7.

A perimetro omogeneo con il 2012 (editoria periodici e concessionarie di pubblicità): i ricavi consolidati lordi del gruppo Cairo Communication sono pari a Euro 141 milioni (Euro 173,2 milioni del 2012); il margine operativo lordo (EBITDA), il risultato operativo (EBIT) e il risultato netto consolidati sono pari a rispettivamente Euro 12,1 milioni, Euro 11 milioni e Euro 8 milioni (Euro 16,7 milioni, Euro 15,4 milioni ed Euro 10,1 milioni nel 2012).

Considerando l’intero perimetro e quindi anche il settore editoriale televisivo per il bimestre maggio-giugno, con riferimento alla sola gestione corrente:

i ricavi consolidati lordi sono pari a Euro 143,4 milioni (Euro 173,2 milioni del 2012), di poco superiori ai 141 milioni di Euro a perimetro omogeneo in quanto oltre il 90% dei ricavi di La7 sono realizzati infragruppo;

il margine operativo lordo (EBITDA), il risultato operativo (EBIT) ed il risultato netto consolidati sono pari a rispettivamente Euro 12,5 milioni, Euro 11 milioni ed Euro 8,5 milioni (Euro 16,7 milioni, Euro 15,4 milioni ed Euro 10,1 milioni nel 2012), risultati che hanno beneficiato di minori ammortamenti per Euro 4,2 milioni per effetto di svalutazioni effettuate nell’ambito della allocazione del prezzo di acquisto di La7;

Includendo anche i proventi e oneri non ricorrenti associati alla acquisizione di La7: il margine operativo lordo (EBITDA), il risultato operativo (EBIT) ed il risultato netto consolidati sono pari a rispettivamente a Euro 10,6 milioni, Euro 9 milioni ed Euro 61,3 milioni (Euro 16,7 milioni, Euro 15,4 milioni e Euro 10,1 milioni nel 2012), quest’ultimo principalmente per effetto del ‘provento non ricorrente associato alla acquisizione di La7’, pari ad Euro 54,7 milioni.

Nel 2013, la situazione economica e finanziaria generale, caratterizzata da forti fattori di incertezza, continua a manifestare i propri effetti, comportando anche uno scenario competitivo di sempre maggiore complessità.

cairo

Pur operando in questo contesto, il Gruppo Cairo Communication per i settori di attività tradizionali (stampa periodica e raccolta pubblicitaria), in considerazione della qualità delle testate edite e dei mezzi in concessione, considera realizzabile anche per il secondo semestre 2013 l’obiettivo di conseguire risultati gestionali fortemente positivi.

Sulla base del portafoglio ordini acquisito alla data del 6 agosto 2013 per la pubblicità trasmessa e da trasmettere sui canali La7 e La7d nel bimestre luglio-agosto, pari a Euro 13 milioni, i ricavi conseguiti nel bimestre analogo dell’esercizio 2012 (Euro 12,2 milioni) sono già stati superati di oltre
il 6,5%.

In merito al settore editoriale televisivo il Gruppo Cairo Communication proseguirà nel secondo semestre 2013 ad implementare il proprio piano di ristrutturazione della società con l’obiettivo di contenerne le perdite rispetto a quelle maturate nell’analogo periodo del 2012 e di perseguirne il turn-around.