Borsa Milano: nuovo massimo giornaliero per l’indice Ftse Mib (+0,78%), stabile lo spread

Prosegue l’ascesa dell’Ftse Mib che conclude gli scambi della sessione infrasettimanale in rialzo dello 0,78% a quota 17.256 punti.

L’indice guida di Piazza Affari appare oramai proiettato verso i 17.558 punti, area di resistenza nevralgica in ottica di breve periodo.

Dopo il rally di ieri dei titoli del comparto bancario e sulla scia del dato positivo sulla produzione industriale tedesca di marzo, salita dell’1,2% rispetto alla flessione dello 0,1% attesa, hanno sostenuto il listino Buzzi Unicem (+5,63%), Finmeccanica (+5,12%), Pirelli (+7,30%) ed Stm (+4,62%). In controtendenza Eni (-0,11%), Impregilo (-0,15%), Intesa Sanpaolo (-0,36%), Mediobanca (-0,36%), S. Ferragamo (-0,35%) e Telecom Italia (-0,62%).

Sul mercato secondario lo spread tra il BTP decennale italiano ed il Bund tedesco è rimasto stabile a 255 punti base.