Borsa Milano: FTSEMIB +0.45% in attesa delle riunioni delle banche centrali

Chiusura in rialzo ma lontano dai massimi di giornata per l’indice FTSEMIB che ha guadagnato lo 0,45% attestandosi a quota 17.135 punti in attesa della pubblicazione del Beige Book della Fed e della riunione della Bce

che giovedì deciderà se abbassare o meno il tasso di riferimento, dopo la riduzione del mese scorso.

Bene i titoli del comparto bancario ed in particolare Banco Popolare di Milano che ha messo a segno un rialzo del 4.68% a 0,434 euro, Ubi Banca che ha guadagnato il 2,45% a 3,506 euro, Monte dei Paschi di Siena (+2,43% a 0,249 euro), Intesa SanPaolo (+1,33% a 1,449 euro), Mediobanca (+0,88% a 5,145 euro).

Tonica STMicroelectronics (+4,53% a 7,50 euro) sulle aspettative di un aumento degli ordini nel 2013 tra il 5 e il 10%, Generali (+1,19% a 14,51 euro), Fondiaria-Sai (+3,42% a 1,572 euro) e Azimut (+2,96% a 14,97 euro).

Debole Fiat (-1,66% a 6,22 euro) penalizzata dal dato sulle vendite di autoveicoli in Germania (immatricolazioni maggio -11,4% a 7.118 unità con una quota di mercato al 2,7%).