Banca Pop Em.Romagna: analisi mensile del 20 ottobre

altGiornata all’insegna delle vendite per il titolo BCA POP EMILIA ROMAGNA che nella passata sessione cede un -1.48% registrando un close a quota 6.325. Prezzi al test delle prime aree di supporto rilevanti, possibili rimbalzi prima di ulteriori incursioni ribassiste. In ottica mensile la view tecnica resta comunque decisamente negativa. In effetti l’evoluzione dei prezzi evidenzia come il controllo del mercato sia sempre nelle mani dei venditori e ciò non esclude la continuazione del down-trend. I prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 50 sedute, ora in transito intorno ad area 7.161. Finchè le quotazioni si manterranno su questi livelli la tendenza ribassista potrà dirsi ben definita. Segnali di tendenza giungono allo studio dei maggiori oscillatori di riferimento ed in particolar modo dal Momentum che presenta valori negativi.

Indicazioni operative in ottica mensile

Positività al di sopra di area 6.725 per il test di area 7.135 prima e 7.495 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 7.96.

Debolezza al di sotto di area 6.275 per una verifica di area 6.095 prima e 5.905 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 5.695.