Banca Mps e Confesercenti a sostegno delle piccole e medie imprese italiane

Banca Monte dei Paschi di Siena e Confesercenti hanno rinnovato la loro collaborazione con una serie di accordi mirati a sostenere la crescita e lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane, nelle loro attività e nei loro progetti.

Il programma prevede una serie di condizioni dedicate per le oltre 350mila piccole e medie imprese italiane (Pmi) aderenti alla stessa Confesercenti, a vantaggio degli imprenditori così come dei loro familiari. Inoltre, grazie alla collaborazione con Commerfin e Cosvig, le aziende saranno supportate nel loro percorso di accesso al credito.

La convenzione, per altro, rende disponibili, collegati ai conti correnti, carte di credito a condizioni di particolare favore e servizi di internet corporate banking che consentono alle aziende clienti di inoltrare disposizioni di pagamento ed incasso, nonché di dare istruzioni operative a tutte le aziende di credito con le quali intrattengono rapporti di conto corrente.

“Si tratta di un accordo rilevante per i nostri associati – ha dichiarato il direttore generale di Confesercenti, Giuseppe Capanna – in quanto rappresenta un segnale, proprio nell’attuale fase di acuta restrizione del credito, di fiducia nelle capacità delle aziende associate di ricercare e attivare linee di credito, anche mediante il contributo degli organismi di categoria: collaborazione, trasparenza, responsabilità reciproca e partnership sono le leve principali per migliorare l’accesso al credito per le aziende”.

Per far fronte alle esigenze aziendali, sono state inoltre individuate delle soluzioni di finanziamento che consentono all’azienda di fronteggiare momentanee esigenze legate all’attività o di smobilizzo dei crediti, piuttosto che linee di fido finalizzate alle anticipazioni degli incassi attesi mediante l’utilizzo dei terminali Pos.