Banca Mps: aumento di capitale, sottoscritto il 99,85% dell’offerta

Aumento di capitale Banca Mps. Si è conclusa l’offerta in opzione agli azionisti Banca Mps delle massime n. 4.999.698.478 azioni ordinarie Banca Mps di nuova emissione.

I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in borsa a partire dal 1° luglio 2014. Viola: “Risultato positivo per MPS e per lo Stato.”

Durante il periodo di offerta in opzione, iniziato il 9 giugno 2014 e conclusosi il 27 giugno 2014, sono stati esercitati n. 116.636.830 diritti di opzione per la sottoscrizione di n. 4.992.056.324 Nuove Azioni, pari al 99,85% del totale delle nuove azioni offerte, per un controvalore complessivo di 4.992.056.324,00 euro.

Al termine del Periodo di offerta risultano non esercitati n. 178.555 diritti di opzione che danno diritto alla sottoscrizione di complessive n. 7.642.154 nuove azioni, per un controvalore di Euro 7.642.154.

I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa da Banca Mps nelle sedute del 1, 2, 3, 4 e 7 luglio 2014, salvo chiusura anticipata. Nel corso della prima seduta sarà offerto l’intero quantitativo dei Diritti Inoptati; nelle sedute successive alla prima saranno offerti i Diritti eventualmente non collocati nelle sedute precedenti.

I Diritti potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle Nuove Azioni, al prezzo di Euro 1,00 per Nuova Azione, sulla base di un rapporto di n. 214 Nuove Azioni ogni n. 5 Diritti.

L’esercizio dei Diritti acquistati nell’ambito dell’Offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle Nuove Azioni dovrà essere effettuato tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A., a pena di decadenza, entro e non oltre l’8 luglio 2014, con pari valuta, salvo il caso in cui l’Offerta in Borsa si chiuda anticipatamente, a seguito della vendita di tutti i Diritti offerti nelle sedute del 1 o del 2 luglio 2014.

Data di pagamento in caso di chiusura anticipata dell’Offerta in Borsa

Nel caso di chiusura anticipata dell’Offerta in Borsa, l’esercizio dei Diritti acquistati nell’ambito della predetta offerta dovrà essere effettuato anticipatamente, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di borsa aperta successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata e quindi:

– entro e non oltre il 4 luglio 2014, con pari valuta, in caso di chiusura anticipata il 1 luglio 2014;

– entro e non oltre il 7 luglio 2014, con pari valuta, in caso di chiusura anticipata il 2 luglio 2014.

In tutte le altre ipotesi, il termine ultimo per la sottoscrizione delle Nuove Azioni rimarrà l’8 luglio 2014.

Le Nuove Azioni rivenienti dall’esercizio dei Diritti Inoptati saranno accreditate sui conti degli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A. al termine della giornata contabile dell’ultimo giorno di esercizio dei Diritti e saranno pertanto disponibili dal giorno di liquidazione successivo.