Banca Generali: raccolta netta totale febbraio a 203 milioni di euro

La raccolta netta totale di Banca Generali a febbraio è stata pari a €203 milioni, di cui €139 milioni realizzati dalla rete Banca Generali (€277 milioni da inizio anno) e €64 milioni da Banca Generali Private Banking (€133 milioni da inizio anno).

banca generaliI dati di febbraio evidenziano livelli di raccolta sostenuti, circa doppi rispetto alla media degli ultimi mesi (€203 milioni contro i €110 milioni in media da settembre 2012).

A febbraio, come già nei mesi precedenti, la raccolta ha evidenziato una netta predominanza per la componente gestita (€200 milioni, il 99% del totale). Si conferma elevato l’interesse della clientela verso la diversificazione dei portafogli e la massimizzazione dei rendimenti sfruttando le opportunità d’investimento offerte dai mercati internazionali.

Nell’ambito dei prodotti gestiti, la parte predominante a febbraio è stata svolta da fondi e Sicav che hanno raccolto €115 milioni (€218 milioni da inizio anno), favorendo i comparti azionari e flessibili di BG Selection (con una netta prevalenza per i mercati in via di sviluppo). Anche il prodotto assicurativo si conferma un pilastro della raccolta della banca, per il livello e la stabilità dei suoi rendimenti, la garanzia sul capitale e l’esenzione dall’imposta di bollo sui prodotti di ramo I. La nuova produzione vita del mese si è attestata a €101 milioni (€173 milioni da inizio anno).

Piermario Motta, Amministratore Delegato di Banca Generali, ha dichiarato: “ Il trend della raccolta di questi primi due mesi è più che mai soddisfacente, anche grazie all’inserimento di nuovi professionisti di grande capacità e competenza. Al momento stiamo monitorando con attenzione l’aumento della volatilità dei mercati dovuta alle incertezze del quadro politico ed economico in Italia che comunque comporta anche una maggiore domanda di consulenza finanziaria specializzata.”