Banca Generali: fondi e SICAV, raccolta record a giugno 2013

A giugno 2013 la raccolta netta totale di Banca Generali è stata pari a €305 milioni, di cui €179 milioni realizzati dalla rete Banca Generali (€843 milioni da inizio anno) e €126 milioni da Banca Generali Private Banking.

Giugno rappresenta il miglior dato di raccolta mensile nella storia della banca che in soli sei mesi ha già raggiunto circa il 90% di quanto realizzato nello corso dell’intero 2012, che a sua volta era stato un anno record.

I €1.412 milioni raccolti nel semestre evidenziano una crescita del 35% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, senza paragoni a parità di perimetro.

Ancor più significativo il cambio di marcia nella raccolta gestita che con i €328 milioni di giugno portano il totale da inizio anno a €1.587 milioni, praticamente sul medesimo livello realizzato nell’intero esercizio precedente.

Fondi e SICAV hanno continuato a fare la parte del leone con €139 milioni raccolti nel mese e €1.020 milioni da inizio anno, il miglior risultato degli ultimi cinque anni.

Alta la domanda anche di prodotti che sappiano proteggere parte del portafoglio, viste le tensioni sui tassi e le speculazioni legate alle variabili di intervento delle banche centrali, come le gestioni di portafoglio a capitale protetto (€69 milioni nel mese) e i prodotti assicurativi multi-ramo che abbinano in modo flessibile l’investimento azionario a quello in gestioni separate con garanzia del capitale.