Aumento di capitale Ubi Banca: le condizioni definitive

Fissate le condizioni definitive dell’aumento di capitale in opzione di Ubi Banca. Il rapporto è di 6 azioni di nuova emissione ogni 35 possedute.

UBI BancaIl Consiglio di Gestione di UBI Banca ha fissato le condizioni definitive dell’aumento di capitale in opzione che prevede l’emissione di massimo n. 167.006.712 azioni ordinarie UBI Banca, prive di valore nominale e aventi le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie del gruppo già in circolazione.

Il rapporto è di sei azioni di nuova emissione ogni 35 possedute, il prezzo di sottoscrizione sarà pari a 2,395 euro per ciascuna nuova azione e incorpora uno sconto del 26,1% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical Ex Right Price o TERP) delle azioni ordinarie UBI Banca, calcolato secondo le metodologie correnti, sulla base del prezzo ufficiale di borsa del 7 giugno 2017.

Il controvalore dell’Offerta in Opzione sarà pertanto pari a massimi 399.981.075 euro.

Credit Suisse agirà in qualità di sole global coordinator e bookrunner e si è impegnata a sottoscrivere le azioni ordinarie della banca di nuova emissione eventualmente rimaste inoptate al termine dell’asta dei diritti inoptati.