A2A: utile netto ordinario in forte crescita

Positivi i risultati dei primi nove mesi del 2017 del gruppo A2A. +14% l’utile netto ordinario, MOL +2% e investimenti in crescita del 16%.

A2AI risultati economico-finanziari dei primi nove mesi del 2017 del gruppo A2A hanno evidenziato un Margine Operativo Lordo (EBITDA) pari a 888 milioni di euro, in aumento del 2% rispetto all’analogo periodo del 2016), grazie alle condizioni dei mercati energetici, del contributo delle società di nuova acquisizione e di una buona crescita organica in tutte le Business Units. Ciò ha parzialmente compensato la minore marginalità derivante dai più bassi livelli di produzione idroelettrica e dal mancato contributo della marginalità del gruppo.

Highlights finanziari A2A primi nove mesi 2017:

Margine Operativo Lordo a 888 milioni di euro, in crescita del +2% rispetto al 30 settembre 2016, nonostante proventi non ricorrenti significativamente inferiori. Escluse le poste non ricorrenti, l’incremento del Margine Operativo Lordo supera il 7%;

Utile Netto Ordinario, pari a 319 milioni di euro, in forte crescita (+14%) rispetto al corrispondente periodo del 2016. L’Utile Netto di Gruppo, pari a 226 milioni di euro (323 milioni di euro al 30 settembre 2016) penalizzato dagli effetti dell’esercizio della PUT Option su EPCG (negativi per 93 milioni di euro);

Investimenti per 271 milioni di euro, in crescita del 16% rispetto ai primi 9 mesi del 2016;

La Posizione Finanziaria Netta, in aumento a 3.252 milioni di euro, riflette gli effetti derivanti dal deconsolidamento integrale del gruppo EPCG e dalle acquisizioni, parzialmente compensati dalla buona generazione di cassa.