A2A: stipulato l’atto di scissione parziale non proporzionale di Edipower

Il gruppo A2A ha comunicato che oggi è stato stipulato l’atto di scissione parziale non proporzionale di Edipower SpA che sarà efficace a partire dal 1° Novembre 2013.

Per effetto dell’operazione, viene assegnato ad Iren Energia, che esce così completamente dall’azionariato di Edipower, il compendio costituito dall’impianto termoelettrico di Turbigo, dal nucleo idroelettrico di Tusciano, dal personale operante in tali impianti, dagli elementi patrimoniali attivi e passivi. attribuibili agli impianti stessi e da un debito finanziario di 44,8 milioni di Euro.

La scissione parziale di Edipower sarà efficace a partire dal 1° Novembre 2013, con meccanismo di aggiustamento in relazione alla effettiva situazione patrimoniale.

A2A, che deterrà una quota azionaria del 71%, potrà dispacciare integralmente la capacità installata degli impianti di Edipower, ottimizzando in questo modo la gestione del portafoglio di generazione di Gruppo.

A2A

Inoltre, potrà procedere nella concretizzazione delle iniziative di incremento dell’efficienza operativa attraverso una più piena integrazione tra A2A ed Edipower.